Привет, Гость ! - Войти
- Зарегистрироваться
Персональный сайт пользователя tiny8388: tiny8388.www.nn.ru  
портрет № 516665 зарегистрирован более 1 года назад

tiny8388

настоящее имя:
huangdaxian tinydeal.com huang (li)
популярность: Не участвует в рейтинге
Портрет заполнен на 69%

    Статистика портрета:
  • сейчас просматривают портрет - 0
  • зарегистрированные пользователи посетившие портрет за 7 дней - 0

Отправить приватное сообщение Добавить в друзья Игнорировать Сделать подарок
Блог   >  

HTC taglia i costi: esternalizzata...

  06.05.2014 в 10:34   83  

HTC taglia i costi: esternalizzata la produzione di alcuni smartphone Desire
Il Wall Street Journal riporta la notizia dell'esternalizzazione di parte della produzione di cellulari android HTC. Il produttore taiwanese, con l'evidente obiettivo di contenere i costi, si servirà, afferma l'autorevole quotidiano statunitense, della collaborazione di Compal e Wingtech per la realizzazione di tre modelli della linea Desire. Tra i device prodotti da aziende terze, rientra l'esponente di punta della linea Desire, ovvero il phablet Desire 816.
Mentre continuerà a produrre in proprio i suoi dispositivi di fascia alta, HTC ha esternalizzato la produzione di uno telefoni cinesi indirizzato al mercato cinese. Il produttore a contratto Wingtech, che realizza smartphone per altri brand cinesi come Xiaomi, è pronta per la produzione di massa del Desire 816
HTC continuerà a mantenere inalterata la produzione dei modelli di fascia alta e premium, come quelli della linea One. Nessuna particolare sorpresa nella nuova conferma di un provvedimento che era stato più volte preannunciato nei mesi scorsi. All'inizio dell'anno si era fatto riferimento al ruolo di Compal come azienda che si sarebbe occupata di produrre alcuni smartphone per conto di HTC, mentre a febbraio ulteriori indiscrezioni facevano rientrare anche la compagnia cinese BYD nella rete dei presunti partner di HTC.
L'esternalizzazione di parte della produzione è una prassi pratica da molte blasonate aziende che operano nel settore dell'IT, basti pensare ad Apple che si serve dei produttori asiatici per dare corpo alle proprie linee di prodotti. Un provvedimento che dovrebbe comportare solo benefici ad HTC, impegnata a rendere ancor più snella la sua struttura aziendale, ridimensionando i costi di produzione, e risultare invisibile lato utente finale, visto che i terminali continueranno ad essere progettati da HTC e realizzati secondo le sue direttive. Come detto, l'esternalizzazione per il momento è parziale e nulla muta per quanto riguarda gli smartphone di fascia alta.
www.tinydeal.com/it/it/android-phones-c-54_678_790.html